Proteggere la pelle in autunno: ecco come fare

 

Proteggere la pelle in autunno: ecco i segreti.

Proteggere la pelle in autunno diventa essenziale per il suo benessere e la sua bellezza.

I primi freddi, infatti, possono favorire la produzione di radicali liberi e la disidratazione dell’epidermide. 

Di chi è la colpa? La colpa di questa situazione difficile va ricercata, oltre che nei primi freddi, anche nei continui sbalzi di temperature che caratterizzano queste giornate autunnali e dall’alta concentrazione di smog presente nell’aria delle nostre città.

Come difendere la pelle in autunno? Facile. Bastano tre semplici mosse: proteggere, idratare e detergere.

Proteggere la pelle in autunno: proteggere e idratare

Iniziate la vostra giornata proteggendo la vostra pelle, applicando un siero ricco di vitamina E, ideale per ogni tipologia di pelle. 

Bisogna, poi, utilizzare una crema idratante che va scelta in base al tipo della vostra pelle e che aiuterà la vostra pelle a essere sempre sana e bella.

Proteggere la pelle in autunno: detergere

La sera, con calma, dedicatevi alla detersione della vostra pelle. Vi aiuterà a rilassarvi e farà bene alla salute e al benessere delle vostra pelle.

La prima cosa da fare è non dimenticare mai di struccarsi.

Rimuovete il trucco e le impurità che si sono accumulate durante il giorno sulla vostra pelle.

Soprattutto in autunno la detersione deve essere profonda senza però aggredire la pelle o alterare il film idrolipidico che protegge l’epidermide.  

Ricordatevi: una pelle sana in autunno è una pelle pronta ad affrontare il freddo e le difficoltà dell’inverno.

Quindi prendetevene cura adesso per non avere problemi più seri tra qualche mese.

Scegliete prodotti che non aggrediscano la vostra pelle e che non creino situazioni di stress che possano aggravare il suo benessere e la sua bellezza.

Scopriteli nel nostro SHOP.

Seguiteci su Facebook per scoprire altre curiosità e conoscere altre informazioni sulla salute, sul benessere e sulla bellezza della vostra pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *